Arredare Consapevolmente

Nell’arredamento il senso estetico è importante, ma non è tutto, se non c’è energia emozionale.
Uno spazio abitativo non è solo un insieme di materiali solidi, ma un’infinità di energie, questo è il fondamento del “feng shui”.
Ci sono campi energetici naturali, artificiali, emozionali, eterici e tutti interagiscono con l’ambiente e con le persone che quello spazio lo vivono; pertanto anche i mobili e i vari componenti di arredo, le loro forme, i colori, i materiali naturali e chimici che compongono l’oggetto, hanno una certa importanza nell’emissione di energie. Uno spazio abitativo, inoltre, deve poter raccontare una storia, riflettere un carattere, una personalità, i desideri e stati d’animo di chi lo vive. E’ importante dunque, nel costruire un ambiente abitativo, “vivere la creatività”.
Un atteggiamento creativo-attivo favorisce l’espansione dell’io più profondo, dando vita ad un rinnovamento essenziale alla rigenerazione dei propri spazi. Il riciclo creativo può dar vita ad equilibri del sistema energetico fondamentali per il benessere e l’armonia interiore.
Oltre al feng shui, noi di Archimade aderiamo al movimento culturale “iologico”, che consiste nel valorizzare l’esistente, l’unicità del posto e di chi lo deve vivere o di chi lo ha vissuto, la cui memoria storica si intende onorare e perpetuare.
L’eleganza è un modo di arredare ma è anche un modo d’essere e credo sia da veri signori fare una scelta che convogli le proprie energie finanziarie a sostegno del lavoro artigianale e creativo anzichè verso il lavoro industriale, il cui prodotto incarna la sofferenza, quindi l’energia negativa di un lavoratore alienato.

Chi abita un qualsiasi ambiente così concepito non abita “una” casa, ma “la sua” casa.

Related Posts

Leave a Reply

Articolo

Pubblicato sulla rivista “Oltre Magazine” e sul quotidiano “La gazzetta del Mezzogiorno”

Commenti recenti